Noi non sapevamo

Qualcuno ci ha detto che non sapevamo parlare. Quando sono andato a scuola per la prima volta, nel 1956, era proibito parlare nell’unica lingua che conoscevo, il dialetto campidanese. Questo si parlava a casa mia, non l’italiano, che era a malapena conosciuto dai miei genitori, mai andati a scuola.

Ho cominciato a conoscere l’italiano a scuola e a perdere lentamente la mia lingua natia. L’emigrazione ha contribuito non poco a nascondere questo bene primario che è la lingua natia.

Comincia con il problema della lingua sarda, e poi si inoltra nel problema del turismo, dell’industria, delle basi militari e dell’ambiente il bel libro ultimo di Bachisio Bandinu.

“Noi non sapevamo”. E’ vero, non sapevamo, io non sapevo ed il sapere è stato una conquista spesso dolorosa, ed anche tardiva. Oggi so di quante terribili conseguenze per tutti noi è stato il non sapere, quali condizioni di sottosviluppo umano, economico e sociale ci portiamo dietro per la nostra ignoranza e per le scelte scellerate di politica culturale ed economica delle classi dirigenti, tutte complici e conniventi, di questo paese. Le classi dirigenti sarde non lo sono state di meno, barattando un effimero sviluppo industriale catastrofico per l’unica nostra immensa risorsa, quella ambientale. Quello sviluppo è durato pochi anni, ed ancora oggi troneggiano nel paesaggio quelle cattedrali arrugginite. Nel frattempo non è nato nessun sviluppo alternativo, se non in piccolissimi nuclei che resistono alle barbarie contemporanee.

Bachisio Bandinu ci ricorda tutto questo nel suo bellissimo libro. Spero sia di larga diffusione e dibattito, e poi di azione per tutti coloro che  credono che un’altra cultura, un’altra economia, un’altra società  sia possibile.

 

Bachisio Bandinu—“Noi non sapevamo”- Edizioni Il Maestrale- 2016

124 thoughts on “Noi non sapevamo”

  1. Pingback: Google
    1. Excellent items from you, man. I’ve remember your stuff previous to and you
      are just extremely wonderful. I really like what you have acquired right
      here, really like what you are stating and the way wherein you say it.
      You are making it entertaining and you continue to take care of
      to stay it sensible. I can not wait to learn much more from you.

      That is really a great web site.

    1. Excellent items from you, man. I’ve remember your stuff previous to and you
      are just extremely wonderful. I really like what you have acquired right
      here, really like what you are stating and the way wherein you say it.
      You are making it entertaining and you continue to take care of
      to stay it sensible. I can not wait to learn much more from you.

      That is really a great web site.

    1. Excellent items from you, man. I’ve remember your stuff previous to and you
      are just extremely wonderful. I really like what you have acquired right
      here, really like what you are stating and the way wherein you say it.
      You are making it entertaining and you continue to take care of
      to stay it sensible. I can not wait to learn much more from you.

      That is really a great web site.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *